Tariffario

1      Premessa al Tariffario Generale dello Studio

Il presente Tariffario Generale è in vigore per lo studio Ristori Monaco dal 2 Settembre 2019, data della sua divulgazione mediante pubblicazione sul sito dello studio.

Esso può essere derogato nel caso di condomini che abbiano ricevuto dallo studio offerte prima di tale data, prevalendo in quel caso l’offerta precedente. Può altresì essere derogato in favore della clientela in caso di preventivi rivolti a edifici di edilizia popolare o che abbiano condizioni o caratteristiche particolari.

Mancando di tutti gli elementi per la conclusione dell’accordo, il tariffario non può essere considerato come un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1136 c.c. Esso è comunque vincolante per lo studio che si impegna a rispettarlo e non aggiornarlo fino alla data del 31 Agosto 2020, allorquando si procederà alla revisione annuale del tariffario, ferma restando, in caso di variazioni, la prevalenza delle offerte già presentate sulla nuova versione. In particolare lo studio, per le offerte prodotte dal 2 Settembre 2019, si vincola a non superare in nessun caso le tariffe qui di seguito riportate.

Nel rispetto dell’Art. 9 del Codice Deontologico UNAI che Francesco Ristori Monaco ha sottoscritto all’atto dell’adesione al sindacato, l’Amministratore non può prestare la propria opera gratuitamente, salvo sia egli stesso o un suo congiunto beneficiario o co-beneficiario della prestazione.

Il tariffario generale riportato in queste pagine punta a ricomprendere tutte le casistiche prevedibili al fine di dare all’utenza la possibilità di computare autonomamente quello che può essere il tariffario applicato al condominio o all’immobile per il quale si vuole chiedere un preventivo. L’offerta che sarà consegnata a chi richiede un preventivo sarà riassunta in un tariffario di due facciate su un modello standardizzato che può consentire agevolmente il controllo sul rispetto del tariffario generale ed il raffronto tra offerte a diversi condomini.

2      Annotazioni generali sul compenso

Lo Studio Ristori Monaco non richiede l’adeguamento ISTAT sul compenso, quindi ogni eventuale variazione nel compenso deve essere approvata dall’assemblea (in caso di condominio) o dalla proprietà (in caso di gestione immobiliare).

L’Amministratore è iscritto al regime fiscale forfettario, quindi i suoi compensi non sono gravati da IVA.

In base all’attuale normativa ai compensi va aggiunto il 4% per la cassa di previdenza.

3      Compenso ordinario annuale per la gestione condominiale

Il compenso ordinario annuale per la gestione del condominio è formato da diverse voci che vengono dettagliate qua di seguito.

Il compenso per l’attività ex artt. 1129-1130 c.c. e la gestione delle ritenute d’acconto e degli F24 viene computato sulla base del numero delle unità immobiliari in base ad una specifica tabella di seguito riportata. Per gli edifici fino a 8 unità immobiliari la tariffa tiene conto del fatto che non vi è alcun obbligo legale di avere un amministratore: si pratica per questo una tariffa particolarmente di favore per i condomini.

  Condominio Prevalentemente residenziale Condominio Autorimessa privata Condominio Prevalentemente commerciale (uffici)
Fino a 8 unità o fino a 8 comproprietari 50€/appartamento
10€/altro non pertinenz.
40€/box
10€/altro non pertinenz.
60€/unità immobiliare 10€/cantina o box
Da 9 a 30 unità con più di 8 compropr. 80€/appartamento
40€/locale commerciale 10€/altro non pertinenz.
30€/box
10€/altro non pertinenz.

100€/unità immobiliare
10€/cantina o box
Da 31 a 99 unità con più di 8 compropr. 70€/appartamento 35€/locale commerciale
10€/altro non pertinenz.  
25€/box
10€/altro non pertinenz.  
90€/unità immobiliare 10€/cantina o box  
Da 100 unità con più di 8 compropr. 60€/appartamento
30€/locale commerciale
10€/altro non pertinenz.  
20€/box 10€/altro non pertinenz.   80€/unità immobiliare 10€/cantina o box

NB: Per Condominio prevalentemente commerciale si intende un condominio di uffici o un centro direzionale. La tabella qui riportata non tiene conto dei centri commerciali in relazione ai quali lo Studio può prendere direttamente accordo con la proprietà a riguardo del compenso.  

Il compenso per i sopralluoghi mensili (compresa la vigilanza antincendio) Il servizio è gratuito per tutti i condomini amministrati dallo studio. Si tratta di un servizio ritenuto fondamentale e necessario per il buon andamento della gestione. Di ogni sopralluogo viene raccolta, dove necessario, documentazione fotografica e, comunque, redatto un report messo subito a disposizione dei condomini. Nel caso in cui nel corso del sopralluogo vengano ravvisate delle problematiche, esse vengono evidenziate laddove possibile su una planimetria del condominio allegata al report. Dei sopralluoghi mensili è redatto un calendario onde consentire la partecipazione, o comunque la presenza, ai condomini che lo desiderassero.

Analogamente sono gratuiti tutti i sopralluoghi ulteriori ritenuti necessari dall’amministratore in base alle risultanze del sopralluogo mensile o in base alle segnalazioni ricevute da condomini e fornitori.

Il compendo per l’assunzione dell’incarico di responsabile Trattamento dati personali. Il servizio è sempre gratuito per i condomini amministrati dallo studio.

Compenso per la gestione del sito internet condominiale ex art. 71 ter d.a.c.c. Il servizio è sempre gratuito per i condomini amministrati dallo studio. Una simulazione del sito internet condominiale è disponibile sul sito dello studio www.studioristorimonaco.com.

Compenso per la verifica delle fatture elettroniche. Lo studio è dotato di un servizio che consente di ricevere e gestire agevolmente le fatture elettroniche del condominio. Il servizio è sempre gratuito per i condomini amministrati in considerazione dell’importanza di poter confrontare le copie di cortesia e le fatture effettivamente emesse attraverso sistema informatico. Si annota che il processo di gestione di ogni singola fattura, anche non elettronica, comprende una fase di verifica che precede il pagamento e che di ogni processo di gestione di fattura viene redatto un report che viene conservato insieme alla fattura a disposizione dei consiglieri e dei condomini che vogliano verificare la gestione.

Compenso per la gestione del portierato (escluso consulente del lavoro) è parametrato con un compenso base ed un ulteriore compenso per ogni scala aggiuntiva presente nell’edificio ed in cui operi il servizio di portierato.

  Condominio Prevalentemente residenziale Condominio Autorimessa privata Condominio Prevalentemente commerciale (uffici)
Prima scala 200€ 100€ 300€
Ogni ulteriore scala +20€ +10€ +30€

NB: Se il condominio, per qualche ragione, ha un diverso portinaio per ciascuna scala, a tutte le scale sarà applicato il compenso base trattandosi in quel caso di gestione di diversi rapporti di lavoro.

Compenso per la gestione del riscaldamento centralizzato è parametrato sulla base delle fasce climatiche di appartenenza del comune nel quale è ubicato il condominio. Non è previsto per i condomini di box. Nel caso in cui delle autorimesse siano dotate di questo impianto si valuterà il caso specifico

  Condominio Prevalentemente residenziale Condominio Autorimessa privata Condominio Prevalentemente commerciale (uffici)
Zone climat. A,B,C 200€ Valutazione eventuale 200€
Zone climatiche D,E 150€ Valutazione eventuale 150€
Zona climatica F 100€ Valutazione eventuale 100€

Compenso per la gestione di aree verdi e/o di impianti sportivi condominiali. Da valutare caso per caso.

Compenso per la verifica annuale della convenienza dei contratti. Il servizio è sempre gratuito per i condomini amministrati dallo studio. Nel servizio è ricompreso anche la stesura di nuovi contratti o, comunque, l’assunzione di nuovi accordi con i fornitori, oltre ovviamente all’acquisizione di preventivi che consentano tale verifica. Della verifica viene redatto apposito report a disposizione dei consiglieri e dei condomini che vogliano valutare la gestione.

Compenso per il tentativo di consegna delle convocazioni e dei verbali. Al fine di cercare di ridurre al massimo le spese postali dei condomini si effettua sempre un tentativo di consegna delle convocazioni ai condomini residenti nel condominio. Il servizio è gratuito e disponibile per tutti i condomini amministrati. Allo stesso fine lo studio offre il servizio di tentativo di consegna del verbale agli assenti residenti nel condominio. Il servizio è gratuito e disponibile per i condomini con più di 8 unità immobiliari.

Compenso per la responsabilità e la gestione della videosorveglianza. Il compenso per la responsabilità della gestione della videosorveglianza è di 100€.

Compenso per la gestione della PEC condominiale e della conservazione sostitutiva dei documenti condominiali. Il servizio è sempre gratuito, si paga solo il canone del servizio al provider. Informazioni sui costi su www.aruba.it.

Compenso per la lettura dei contatori eseguita direttamente dallo studio. La lettura dei contatori o subcontatori viene eseguita direttamente dallo studio. La tariffa varia in base al numero di unità in cui la lettura deve essere eseguita ed in relazione al numero di letture annualmente previste. Laddove singole unità registrino consumi anomali ed a giudizio dell’amministratore si renda necessario procedere a più letture per una verifica, le letture aggiuntive non previste per tutti sono eseguite gratuitamente.

  Condominio Prevalentemente residenziale Condominio Autorimessa privata Condominio Prevalentemente commerciale (uffici)
Fino a 8 unità 4€/unità immobiliare per lettura 2€/unità immobiliare per lettura 4€/unità immobiliare
Da 9a 30 unità. 3€/unità immobiliare per lettura 2€/unità immobiliare per lettura 3€/unità immobiliare per lettura
Da 31 a 99 unità 2€/unità immobiliare Per lettura 1€/unità immobiliare per lettura 2€/unità immobiliare per lettura
Da 100 unità 1€/unità immobiliare per lettura 1€/unità immobiliare per lettura 1€/unità immobiliare per lettura

4      Certificazioni uniche, modulo 770, eventuale IMU di locali condominiali

Lo Studio Ristori Monaco, per quanto attiene la parte fiscale, gestisce direttamente solo le ritenute d’acconto ed il pagamento telematico F24. La gestione delle certificazioni uniche ai fornitori, del modulo 770 nonché del calcolo dell’IMU eventualmente dovuto in caso di esistenza di locali condominiali accatastati è demandata ad uno studio di commercialisti. Il compenso del commercialista per quanto attiene queste pratiche è addebitato al condominio in base a documentazione. A richiesta può essere prodotto un preventivo del commercialista.

5      Compensi per eventuali gestioni straordinarie condominiali

Lo Studio Ristori Monaco diversifica le varie possibili gestioni straordinarie riconoscendo la funzione sociale dell’amministratore di condominio. Le gestioni che riguardano l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’installazione della videosorveglianza o la riduzione del consumo energetico o la scelta delle rinnovabili sono sempre gratuite.

Per le altre gestioni straordinarie il compenso è su base percentuale: il 3% per gestioni fino a 100000€, il 2% per gestioni di valore superiore a 100000€ con un minimo compenso di 500€.

Per quanto attiene la predisposizione delle pratiche per le detrazioni fiscali, il compenso è di 5€ ad unità immobiliare.

6      Compensi per pratiche condominiali

Per le stesse ragioni per le quali alcune gestioni straordinarie sono portate avanti gratuitamente dallo studio, lo studio svolge gratuitamente anche tutte le assemblee straordinarie richieste a norma dell’art. 1120 c.c.

Poiché necessarie per la corretta gestione dell’amministrazione, lo studio svolge gratuitamente le assemblee straordinarie che lo stesso amministratore, a prescindere dall’eventuale richiesta dei condomini a norma dell’art. 66 disp. Att.c.c., ritiene necessarie.

Le assemblee straordinarie richieste dai condomini ai sensi dell’art. 66 disp. Att. C.c. sono tatiffate 50€/cad.

Le assemblee di condominio parziale richieste dai condomini sono tariffate 25€/cad.

Qualora un’assemblea vada deserta anche alla seconda convocazione, la ripetizione dell’assemblea è tariffata 50€/cad. Nel caso in cui ad andare deserto sia il consiglio di condominio, la ripetizione del consiglio è tariffata 20€/cad. (le riunioni del consiglio di condominio che non debbano essere riconvocate sono sempre gratuite).

Il compenso per la gestione delle pratiche assicurative è di 10€/cad.

La predisposizione di una pratica di recupero crediti per rate condominiali così come la predisposizione di una lettera redatta nell’interesse del condominio in risposta a studi legali è tariffata 40€/cad.

La predisposizione di sollecito formale per mancato pagamento delle rate è tariffato 15€/cad. A questo riguardo si annota che, prima di inviare un sollecito formale, l’amministratore provvede sempre ad una richiesta informale di verifica delle risultanze contabili che viene inviata senza gravami a titolo di compenso per l’amministratore.

I valori indicati in questa sezione del tariffario fanno riferimento al solo compenso dell’amministratori e non comprendono i rimborsi postali o l’affitto della sala assemblee qualora l’assemblea non possa svolgersi nello studio dell’amministratore (che l’amministratore mette a disposizione gratuitamente dei condomini che ne possono fruire in ragione della loro dimensione e del numero dei condomini oltre che della loro posizione all’interno del comune in cui lo studio dell’amministratore ha sede).

Per quanto riguarda la gestione degli immobili condominiali, con particolare riguardo alla gestione delle locazioni, si fa rimando al paragrafo dedicato alla gestione del patrimonio immobiliare privato.

Nel caso in cui l’amministratore sia anche responsabile della videosorveglianza e sia necessario accedere alle immagini, per ogni accesso alle immagini è richiesto un compenso di 30€.

7      Compenso per pratiche individuali nella gestione condominiale

Il riparto tra due proprietari in seguito a vendita dell’unità immobiliare è tariffato 30€

Il riparto spese tra proprietario ed inquilino è tariffato 20€

L’aggiornamento anagrafe condominiale iniziale è gratuito. L’aggiornamento anagrafe condominiale successivo è tariffato 2€/cad. Da questa tariffazione è esclusa la variazione dovuta a vendita di una unità immobiliare in un edificio di nuova costruzione da parte del costruttore (in questo caso l’aggiornamento dell’anagrafe è sempre gratuito).

Lo studio può custodire una copia delle chiavi di casa. Il servizio è tariffato 24€/anno

La gestione di interventi richiesti in parti private è tariffata all’1% del valore dell’intervento.

Per gli immobili di proprietà o condotti da enti religiosi, di volontariato è previsto uno sconto del 10% sulle pratiche individuali.

8      Compensi per l’amministrazione di supercondomini

Per l’amministrazione di supercondomini è richiesto un compenso di 200€ all’anno per la gestione delle parti comuni ai diversi deifici che compongono il supercondominio.

Qualora il supercondominio sia costituito esclusivamente da una strada privata, il compenso richiesto è di 150€.

9      Compensi per la gestione del patrimonio immobiliare privato

   
Redazione regolamento comunione o locazioni plurime 80€
Ricerca inquilino Affidato ad agenzie esterne, preventivo di terzi
Redazione contratto di locazione 50€
Gestione del canone di locazione annuale 5% fino a 5000€ di canone annuo 4% fino a 10000€ di canone annuo 3% oltre 10000€ di canone annuo
Registrazione del Contratto 40€
Rinnovo registrazione annuale 20€
Riparto spese locatore/locatario 30€
Risoluzione del contratto e cancellazione 30€
Sopralluoghi all’unità immobiliare Vedasi compensi a vacazione
Partecipazione ad assemblea di condominio per conto del proprietario (solo nei condomini non amministrati dallo studio, ai sensi dell’art. 66 disp.att.c.c.) 100€  
Gestione di interventi di piccola manutenzione in alloggio sfitto 30€/intervento 50€ se intervento eseguito direttamente dallo studio fuori dal territorio di ordinaria attività.
Gestione di interventi di manutenzione straordinaria 4% del valore dell’intervento (Ricerca preventivi gratuita)
Gestione pagamento rate condominiali 2% del valore delle rate condominiali
Gestione IMU/TASI Affidato a commercialista esterno, preventivo separato.

Per la gestione di beni di proprietà di enti religiosi, di volontariato o di società sportive dilettantistiche, lo Studio è disponibile a concedere uno sconto del 10% sul tariffario.

10  Compensi a vacazione

Per i sopralluoghi nelle parti private degli edifici, per la risoluzione di controversie tra condomini, per la partecipazione a “commissioni lavori straordinari”, per incontri con legali e partecipazione ad udienze che vedano il condominio come parte, o il disbrigo di pratiche presso uffici pubblici, il compenso richiesto è di 30€ per ora o frazione di ora superiore ai 30 minuti.

Gli appuntamenti presso lo studio sono sempre gratuiti. Gli appuntamenti presso il condominio in occasione dei sopralluoghi sono sempre gratuiti. Gli appuntamenti presso la residenza compresa nel territorio comunale ove è presente il condominio con condomini con difficoltà di deambulazione o impossibilitati a lasciare l’alloggio per motivi di salute sono sempre gratuiti.

11  Compensi per pratiche eventuali

Laddove sia ritenuta necessaria la redazione di un nuovo regolamento condominiale, il compenso richiesto dallo studio è di 200€.

Laddove sia ritenuta necessaria la ricostruzione della contabilità di annualità precedenti alla nomina, il compenso richiesto è pari al 20% del compenso annuale per ciascuna annualità oggetto di rielaborazione.

Laddove si intenda procedere all’attivazione ed alla gestione di servizi di carsharing condominiale il compenso annuo richiesto per questa pratica ammonta a 24€.

12  Rimborsi spese

I rimborsi spese relativi alla tipografia ed alla cancelleria sono a forfait e sono valutati caso per caso. Possono essere sostituiti da rimborsi in base a documentazione qualora il condominio preferisca avere una stampante dedicata. In questo caso al rimborso su documentazione si aggiunge un rimborso forfettario pari a 5€al mese per l’occupazione dello studio dovuta alla stampante, alle risme di carta del condominio ed alle cartucce d’inchiostro del condominio.

Lo studio non richiede rimborsi per le spese telefoniche.

Di seguito l’elenco dei rimborsi richiesti dallo studio

Riproduzione ed invio documenti in formato digitale                                      ZERO
Riproduzione cartacea documenti condominiali in formato A4                   0,20€/facciata
Riproduzione cartacea documenti condominiali in formato A3                   0,40€/facciata
Busta per invio o consegna in cassetta di documenti cartacei                      0,10€/cad.
Invio di SMS a richiesta di un singolo condomino                                             0,15€/sms
Invio convocazioni/verbali/documentazione via fax                                        0,50€/facciata
Altre spese sostenute nel corso della gestione sono rimborsate su documentazione.

La fissazione dei rimborsi spesa avviene comunque nel rispetto dell’Art. 8 comma 2 del codice deontologico UNAI sottoscritto dall’amministratore Francesco Ristori Monaco al momento dell’adesione al sindacato. In tale norma viene stabilito che “In nessun caso il compenso richiesto potrà essere inferiore alla somma dei costi necessari all’espletamento della prestazione e la parcella non deve in alcun modo costituire mero atto di emulazione”

13  Compensi per la revisione condominiale

Lo Studio Ristori Monaco svolge anche servizio di revisioni condominiali. Nel caso di verifica di contabilità di annualità precedenti alla nomina in condomini amministrati dallo studio il compenso di questo servizio è fissato nel 20% del compenso annuale.  Per quanto riguarda condomini che non sono amministrati dallo Studio il tariffario è riportato di seguito.

Si annota che lo Studio Ristori Monaco non accetta incarichi di amministrazione in condomini ove abbia svolto, senza esserne l’amministratore, revisioni condominiali nei due anni precedenti al fine di assicurare la massima autonomia ed il disinteresse nelle verifiche contabili e documentali che gli sono affidate. Chi richiede un intervento quale revisore condominiale all’amministratore Ristori Monaco non può quindi richiedere all’amministratore un preventivo di amministrazione condominiale.

   
Bilanci fino a 1000€ 700€ oltre oneri
Bilanci da 1000€ a 30000€ 1500€ oltre oneri
Bilanci da 30000€ a 50000€ 1500€+5% del bilancio oltre oneri
Bilanci da 50000€ a 80000€ 1500€+4% del bilancio oltre oneri
Bilanci da 80000€ a 100000€ 1500€+3% del bilancio oltre oneri
Bilanci da 100000€ a 200000€ 1500€+2% del bilancio oltre oneri
Bilanci oltre i 200000€ 1500€+1% del bilancio oltre oneri

Per una verifica documentale con relazione il compenso è di 500€ per esercizio.

Questo sito non usa direttamente cookies, ma alcune terze parti possono utilizzare cookies e raccogliere informazioni su chi naviga su questo sito.

1
Benvenuto! Sentiti libero di contattarmi via Whatsapp!
Powered by