A Genova cresce la mobilità elettrica e AMT indica il percorso per una rivoluzione

Nel corso degli ultimi giorni sono diversi gli articoli su diverse testate che si sono succeduti per portare all’attenzione dei lettori diversi aspetti della rivoluzione verde che la società di trasporto pubblico genovese sta mettendo in campo.

Una rivoluzione verde che sta già partendo dalla delegazione di Nervi dove tutto il trasposto pubblico interno ora è operato con mezzi elettrici (in servizio sulle linee 516 e 517) e che trova il proprio cuore nel nuovo polo elettrico per i bus nella centralissima rimessa Mangini di Via Maddaloni. Una rivoluzione che, a quanto sembra, è destinata in futuro ad essere estesa anche in altre aree della città. Si parla di avere in tempi brevi il servizio on mezzi elettrici sulla linea 44 che collega il centro con la zona collinare di Borgoratti, e si parla di 34 veicoli elettrici previsti in servizio nel capoluogo ligure entro il 2020 a fronte di una potenzialità addirittura di 60 mezzi in ricarica notturna nel polo elettrico.

Una sfida per il trasporto pubblico della Superba soprattutto se si pensa alla particolare conformazione orografica del territorio, ma anche un esempio ed un percorso tracciato da seguire per cogliere le opportunità.

In un mondo che si sta rivelando sempre più sensibile alle tematiche ambientali, la riduzione degli inquinanti emessi dai vecchi mezzi di trasporto “termici” rappresenta indubbiamente un valore aggiunto per il territorio e per le realtà del territorio. Una valorizzazione che è anche interesse dei privati e dei proprietari di immobili nelle aree interessate.

In ambito privato la strada tracciata da AMT potrà essere seguita, se questo sarà l’interesse e la volontà dei proprietari, attraverso l’installazione di colonnine elettriche in box e cortili condominiali per la ricarica di veicoli elettrici o ibridi privati, ma questo è un discorso che non può essere affrontato in via generale ma dovrà essere valutato singolarmente dai singoli condomini.

Leggi la notizia su Genova24
Guarda il nuovo polo elettrico su Repubblica

Questo sito non usa direttamente cookies, ma alcune terze parti possono utilizzare cookies e raccogliere informazioni su chi naviga su questo sito.

1
Benvenuto! Sentiti libero di contattarmi via Whatsapp!
Powered by