Accordo tra EnelX e Intesa San Paolo per la riqualificazione energetica dei condomini

Il sito “Qualenergia.it” ha pubblicato una notizia in base alla quale Enel X, business line del Gruppo Enel dedicata ai prodotti innovativi ed alle soluzioni digitali, ha siglato un accordo con la banca Intesa Sanpaolo per il finanziamento degli interventi di riqualificazione energetica e messa in sicurezza dei condomini.

Sulla base di questo accordo, a quanto si legge su quel sito, la banca potrà erogare un finanziamento per la realizzazione delle soluzioni proposte da Enel X per i condomini attraverso l’offerta “Vivimeglio” che comprende soluzioni che vanno dall’installazione del cappotto termico per l’isolamento acustico e termico dell’edificio, alla caldaia a condensazione, fino alla pompa di calore. 

Per la parte eccedente il bonus fiscale contenuto in ecobonus e sismabonus, il condominio potrà richiedere un finanziamento della durata massima di 10 anni. Questo comporta che, in caso di cessione delle detrazioni fiscali ad Enel X e di finanziamento bancario per la quota residuo, non vi sarà alcun esborso economico da parte del condominio per la realizzazione dei lavori. 

La notizia di questo accordo è ripresa da diversi altri siti internet, come Affari Italiani e BlitzQuotidiano ove viene anche riportata una dichiarazione di Andrea Lecce, responsabile direzione Sales & Marketing Privati e Aziende Retail di Intesa Sanpaolo che ha spiegato: “Questo accordo si inserisce in un più ampio progetto di sviluppo del nostro patrimonio immobiliare a livello di sistema Italia”. 

Share: