Una mozione importante alla Camera chiede l’inserimento del principio dello sviluppo sostenibile in Costituzione

Seguirò sicuramente con particolare attenzione il dibattito parlamentare alla Camera dei Deputati sulla mozione presentata dall’On. Chiara Braga e da altri esponenti del PD e di LEU il 26 Marzo scorso ed in calendario questa settimana sul tema dei cambiamenti climatici. 

La giovanissima ragazza svedese Greta Thunberg ha senz0altro il merito di aver sollevato con grande forza una questione che non è più differibile, e questa mozione, nel solco tracciato da quella attivista e dai moltissimi giovani che l’hanno seguita spinge ad acquisire consapevolezza del problema ed attivarsi per una soluzione in tempi rapidi. 

Come sottolineato nella mozione: “I cambiamenti climatici in atto, come dimostrato dalla comunità scientifica internazionale riunita nell’Intergovernmental Panel on Climatic Change (IPEC), sono determinati dall’attività umana, in particolare dall’uso dei combustibili fossili, e rischiano di compromettere in maniera irreversibile la sicurezza e la sopravvivenza stessa del pianeta e degli esseri viventi”. 

In un periodo in cui i fenomeni migratori sono al centro delle discussioni e spesso strumentalizzati politicamente, ci si dimentica con troppa facilità che, come evidenziato nella mozione, “eventi climatici estremi sono all’origine di conflitti e di migrazioni di massa che sconvolgono la vita di milioni di persone”. 

Molto preoccupante quanto rimarcato dalla mozione a riguardo dell’Italia ove si dice che “presenta un trend e delle prospettive di crescita del tutto insufficienti a rispettare gli impegni di Parigi, anche a causa della scarsa ambizione della Strategia Energetica Nazionale”. 

Appare sicuramente molto importante spingere affinchè sia proprio il nostro Paese ad ospitare il prossimo vertice internazionale sul clima nel 2020 ed impegnare il Governo ad attivarsi con azioni positive in questo ambito. Credo sia anche estremamente importante che la mozione si chiuda impegnando il Governo anche ad assumere le iniziative normative volte a promuovere l’inserimento del principio dello sviluppo sostenibile in Costituzione. 

 

Share: